Rigirarsi nel letto

Mi sento stretta in questa città, beh per essere anche in quell’altra. Ok,mi sta stretto questo paese,ho bisogno d’altro,ho bisogno di respirare libertà,sogni, opportunità , di vivere storie da film. E pensandoci, se ne facessero uno sulla mia vita riscuoterebbe un gran successo: “Lunatica: la donna che incasinava tutto solo respirando”! Perché io sono così, dopo un pó capisco che non posso andare avanti fingendo che per me sia tutto perfetto, ho bisogno d’altro e nessuno ad oggi è riuscito a stare dietro il mio pazzo ed incomprensibile carattere. Io voglio di più,sempre di più. Non so se sia un bene o un male ambire al massimo. Che sia chiaro, questo riguarda tutto, non c’entra solo con le storie d’amore. Non sono quella che cerca l’uomo perfetto, ed intanto non cerco,ma spero di incontrare per caso l’uomo imperfetto perfetto per una strana come me. Non adesso, era da anni che non stavo così bene. Libera e spensierata. Sembra tanto una di quelle frasi idiote che dicono tutte quelle che si vogliono fare le fighe, quindi specifico che a me di fare la figa non importa nulla! Io voglio semplicemente godermi la vita, trarre da ogni cosa ciò che di bello può offrire. Amo cantare e ballare in mezzo alla strada quando sento che ne ho voglia, amo stare con i miei amici a ridere con le lacrime per nulla. Grazie alle spiacevoli esperienze vissute ho imparato che posso dare tutto agli altri,in cambio voglio solo sorridere ogni giorno, tornare a casa soddisfatta di me, soddisfatta di una cazzata fatta. O almeno,non insoddisfatta. Le difficoltà ci sono per tutti ed io a differenza di molti sono una ragazza fortunata e me lo ricordo ogni giorno.

Morale della favola…brutta bestia l’insonnia!

Advertisements